BEI.FONDI.BEI.PER.LE.PMI 2La Banca europea per gli investimenti fa il punto sulle tipologie di strumenti e sulle modalità per avviare domande di finanziamento dell Pmi e Midcap.
Si tratta degli strumenti a disposizione, tipologie di operazioni finanziabili, importi, elenchi di intermediari presenti sul territorio. La Banca europea per gli investimenti ha appena aggiornato la sua guida on line sui finanziamenti di Pmi e Midcap.
Le imprese hanno accesso, con modalità differenti, a un ventaglio molto ampio di opportunità e che possono fare ricorso a consulenti Bei in Italia.
SETTORI DI INTERVENTO DEI FONDI BEI: -PMI (Piccole e medie imprese fino a 249 dipendenti); (Le imprese aderenti ad una "rete d'impresa" possono ottenere finanzimenti nell'ambito di prestiti PMI/MIDCAPS);  MIDCAPS (Imprese medie fra 250 e 3000 dipendenti);  -MULTI (Comunità sostenibili, Energia, Ambiente, Economia della conoscenza, Convergenza); - INFRA (Comunità sostenibili, Energia, Ambiente); - ER (Energia Rinnovabile)- EE (Efficienza Energetica); (Progetti di energia rinnovabile o risparmio energetico con un costo fino a EUR 50 m);  LAVORO GIOVANILE (Occupazione giovanile e apprendistato);  -AGRICOLTURA (Piccole e medie imprese nel settore agricole e agri-food);
FINANZIAMENTI PICCOLE E MEDIE IMPRESE: linee di finanziamento messi a disposizione degli istituti convenzionati e assegnatari dei fondi che potranno erogare direttamente alle imprese che ne faranno richiesta per progetti di finanziamento fino a 12.500.000.
INTERVENTI AMMESSI: ampliamento e ammodernamento di impianti già esistenti, acquisti beni strumentali, beni ammortizzabili, tecnologia digitale e in certi casi anche finanziamento del capitale circolante correlato al normale ciclo commerciale, liquidità e scorte.
BENEFICIARI: Piccole e Medie Imprese di tutti i settori produttivi, industria, commercio, servizi, turismo, ecc., compresa anche agriindustria, agricoltura e allevamento.
FINANZIAMENTO: l'importo minimo da richiedere non è indicato espressamente, comunque in genere si parte da un minimo di 100.000 euro che varia a seconda dell'istituto prescelto, e il massimo è pari a 12 milioni e cinquecentomila euro. In ogni caso l'importo richiesto deve essere congruo e compatibile con l'attuale situazione aziendale di bilancio.
REQUISITI: ultimi 2 bilanci depositati positivi  e con utili compatibili con il Business Plan del progetto di investimento proposto e assenza di segnalazioni negative alla centrale rischi.
EROGAZIONE: il finaziamneto viene erogato anticipatamente in unica soluzione.
PROGRAMMI SPECIFICI: ci sono, poi anche i programmi specifici in campo di energia e ambiente, occupazione giovanile, agricoltura e cibo. Anche le imprese aderenti a una rete - va precisato - possono ottenere finanziamenti nell’ambito dei prestiti Pmi e Midcap.
Procedura aperta, misura a sportello. Per maggiori informazioni continua a leggere o contattaci direttamente.

CHIEDI INFORMAZIONI CHIEDI APPUNTAMENTO


BEI - AGGIORNATA LA GUIDA PER I FINANZIAMENTI A PMI E MIDCAP

Logo Italia Contributi

Richiedi un Appuntamento a Milano

Richiedi un appuntamento in altre città

Richiedi informazioni

Sei un Commercialista? Collabora con noi​


FONDI BEI PER LE IMPRESE

La Banca europea per gli investimenti fa il punto sulle tipologie di strumenti e sulle modalità per avviare domande di finanziamento

Si tratta degli strumenti a disposizione, tipologie di operazioni finanziabili, importi, elenchi di intermediari presenti sul territorio. La Banca europea per gli investimenti ha appena aggiornato la sua guida on line sui finanziamenti di Pmi e Midcap.

Le imprese fino a 3mila dipendenti hanno accesso, con modalità differenti, a un ventaglio molto ampio di opportunità e che possono fare ricorso a consulenti Bei in Italia e, per i progetti più importanti, oltre i 25 milioni di euro, mettersi direttamente in contatto con la Banca Europea degli Investimenti.

Complessivamente, nel corso del 2015 la Banca europea per gli investimenti ha messo a disposizione delle Pmi e delle Midcap 26 miliardi in tutta l’Ue.

“La Bei – spiega una nota ufficiale – lavora continuamente per rafforzare il suo supporto a queste imprese”.

Per questo è stata appena ripubblicata e aggiornata la guida nella quale vengono riassunte le indicazioni principali a loro beneficio.

I DATI BEI FANNO BEN SPERARE PER I FINANZIAMENTI DEL PIANO JUNCKER


DIFFERENZA TRA PMI E MIDCAP

I programmi della Bei riguardano le imprese fino a 249 dipendenti, classificate come Pmi, e quelle tra 250 e 3mila dipendenti, classificate come Midcap.

PROGRAMMI SPECIFICI

Ci sono, poi, programmi specifici in campo di

  • energia e ambiente,
  • occupazione giovanile,
  • agricoltura e cibo.

ANCHE LE IMPRESE ADERENTI A UNA RETE POSSONO OTTENERE FINANZIAMENTI NELL’AMBITO DEI PRESTITI PMI E MIDCAP.

ISTITUTI BANCARI ITALIANI

UN’INFORMAZIONE FONDAMENTALE RIGUARDA GLI ISTITUTI BANCARI CHE GESTISCONO PRESTITI BEI:

Stando ai dati aggiornati a fine 2015, al momento gli istituti accreditati in Italia sono 29, praticamente tutti quelli più importanti del paese.

  • Il catalogo è importante perché consente di conoscere gli istituti più vicini.

Inoltr bisogna considerare che non tutti gli istituti gestiscono tutti i programmi Bei.

Se, infatti, quasi tutti si occupano di un settore come le Pmi, non vale lo stesso per altri settori, come il lavoro giovanile o l’agricoltura.

FEI IL RUOLO DEL FONDO EUROPEO INVESTIMENTI

A CORREDO DI QUESTO C’È IL FONDO EUROPEO PER GLI INVESTIMENTI, IL FEI.

Anche questo lavora con le piccole e medie imprese, supportandole attraverso garanzie, finanziamenti diretti, attività di venture capital.

  • La lista dei 41 intermediari italiani, in questo caso, comprende il soggetto che può accedere allo strumento (Pmi, microimprese), il tipo di strumento (prestiti, garanzie), l’istituto intermediario (banche, ma anche società finanziarie e fondazioni) e la macroiniziativa alla quale lo strumento fa capo (Cosme, Jasmine).

CONTATTI DIRETTI CON LA BEI

DA CONSIDERARE, IN GENERALE, CHE PER LE MIDCAP È APERTA ANCHE UN’ALTRA STRADA:

CONTATTARE DIRETTAMENTE LA BEI.

  • Questa opzione vale per i progetti che, da soli, valgono un investimento che supera i 25 milioni di euro.
  • Progetti di questo tipo possono accedere a finanziamenti per il 50% del costo totale, sia per soggetti pubblici che per i privati.
  • In media, la quota finanziata è però pari a un terzo.
  • Anche perché il timbro Bei consente solitamente di accedere ad altre provviste.
  • Le operazioni dovranno essere economicamente sostenibili e i prestiti andranno rimborsati con rate semestrali o annuali.

MAGGIORI INFORMAZIONI 

Chiedi InformazioniChiedi AppuntamentoAbbonamenti



© Copyright - ITALIA CONTRIBUTI S.R.L.
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione.

Se vuoi ripubblicare questo articolo sul tuo blog o sito internet puoi farlo citando la fonte, inserendo la dicitura "Questo articolo è stato originariamente pubblicato sul sito web www.italiacontributi.it" e includendo un link attivo diretto alla pagina dell\'articolo.


RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

 

chiedi appuntamento 2 Giallo

FINANZIAMENTO SU ANTICIPO FATTURE

anticipo fatture 90 in 48 ore

PRESTITO SCORTE E CAPITALE CIRCOLANTE

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 250X250

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD INVITALIA

FONDI EUROPEI PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

CULTURA CREA 2018

CULTURA CREA 2018

ATTIVITA' EXTRA AGRICOLE

SICILIA ATTIVITA EXTRA AGRICOLE

IMPRESE SOCIALI NO PROFIT ONLUS

MISE ECONOMIA SOCIALE

nuovo contratto di sviluppo 4.0

CONTRATTI DI SVILUPPO 4.0

PULSANTE CONTRATTI DI SVILUPPO RETTANGOLARE CHIEDI INFO

NUOVA SABATINI AGEVOLAZIONI PER ACQUISTO BENI STRUMENTALI

NUOVA SABATINI 2017 2018

SMART START ITALIA - START UP INNOVATIVE

Azione 113 sostegno economico all'innovazione

SICILIA PO FESR AZIONE 1.1.3

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

iNVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO.2017.250

CONTRATTI DI SVILUPPO

DECRETO MEZZOGIORNO

DECRETO MEZZOGIORNO

 

MIUR: RICERCA E SVILUPPO

MIUR BANDO RICERCA E SVILUPPO SPERIMENTALE

ACCOGLIENZA MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI

Ministero.Interno.Prima.Accoglienza.MinoriStranieri.Non.Accompagnati 2017

AIUTI DE MINIMIS ALLE IMPRESE

SICILIA AZIONE 3.5.1 2 DEL PO FESR 2014 2020

AZIONE 1.1.5 linee pilota validazione prototipi validazione prodotti

SICILIA PO FESR AZIONE 1.1.5

AZIENDE VITTIME DI MANCATI PAGAMENTI

finanziameti.alle.pmi.vittime.di.mancati.pagamenti

BANDI EUROPEI, SME Instrument

HORIZON 2020 SME INSTRUMENTS

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

AIUTI ALLE IMPRESE IN FASE DI AVVIAMENTO

SICILIA AZIONE 3.5.1 01 DEL PO FESR 2014 2020

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD

TURISMO E COMPETITIVITA'

SICILIA BANDO TURISMO 2017

PSR OPERAZIONE 6.4.a AGRITURISMO

SICILIA AGRITURISMO

NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI AGRICOLTORI

SICIIA GIOVANI AGRICOLTORI

AREA DI CRISI DI GELA

Area di crisi industriale di Gela

Credito di Imposta 45% per gli investimenti

CREDITO.DI.IMPOSTA.INVESTIMENTINEL.MEZZOGIORNO 45

NUOVA SABATINI 2017-2018

PSR MISURA 4.1

LIFE (2014-2020) Programma per l’ambiente e l’azione per il clima

SUPER AMMORTAMENTO 140%

CONCORSI E PREMI

CERCA

INVITALIA SELFIEMPLOYMENT

FONDI EUROPEI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE
fino a 12.500.000 euro

FONDI BEI

FONDI.BEI

PER LE IMPRESE ITALIANE

Chiedi informazioni

Iscriviti alla Newsletter gratuita

Internazionalizzazione: Programmi di inserimento sui mercati esteri

ISMEA NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI IN AGRICOLTURA

Ismea: Subentro e Ampliamento in Agricoltura

Iscriviti alla Newsletter gratuita

MOSTRA AGEVOLAZIONI VIGENTI NAZIONALI

COLLABORAZIONI PROFESSIONALI

VISITA ITALIA CONTRIBUTI

VI INTERESSANO I CONTRIBUTI PER ALTRE REGIONI?

logobisbordino.250

CLICCA E VEDI LE ALTRE REGIONI

Iscriviti alla Newsletter gratuita