Tutte le agevolazioni finanziarie per l'obiettivo "Energie rinnovabili"

- CLICCA SUL TITOLO DI CIASCUN ARTICOLO PER LEGGERE TUTTO.


- REGISTRATI GRATUITAMENTE CLICCANDO QUI


- PER RICHIEDERE INFORMAZIONI CLICCA QUI

  • INTERREG ITALIA-MALTA: fino al 8 novembre 2016 sarà possibile presentare le domande di finanziamento dei progetti cooperazione.

    interreg italia malta.JPG LOGOInterreg Italia-Malta:l'autorità di gestione del programma Interreg V - A Italia-Malta, ha approvato l'avviso n. 1/2016 per la presentazione di progetti di cooperazione.
    PROGRAMMA: acquisire proposte progettuali puntuali, concrete e cantierabili a valere sugli obiettivi specifici 1.1, 2.1, 2.2, 3.1 e 3.2 del Programma INTERREG V – A Italia Malta - Assi I, II e III.
    FINALITA': contribuire alla crescita intelligente, sostenibile e inclusiva a livello transfrontaliero, assistendo la specializzazione nei settori della ricerca e innovazione, sviluppando la competitività delle micro, piccole e medie imprese, proteggendo l’ambiente e promuovendo azioni per mitigare gli effetti del cambiamento climatico e i rischi naturali e antropici dell’area.
    TERRITORI INTERESSATI: l'area eleggibile del programma di cooperazione riguarda
    per l'Italia: Sicilia – Aree NUTS 3: Palermo, Trapani, Caltanissetta, Agrigento, Ragusa, Siracusa, Enna,Catania e Messina. Per Malta: Malta, Gozo e Comino.
    BENEFICIARI:enti pubblici, organismi di diritto pubblico, enti privati purché dotati di personalità giuridica.
    CARATTERISTICHE: ogni progetto di cooperazione dovrà prevedere un pacchetto di interventi (puntuali, concreti e cantierabili) logicamente e coerentemente connessi fra loro al fine di intercettare un'unica azione tra quelle ammissibili di unico Obiettivo specifico e Asse Prioritario del programma. Ciascun progetto di cooperazione sarà costituito da beneficiari partner e da un beneficiario capofila e quest’ultimo rappresenterà l’intero partenariato di fronte all’AdG e alle altre autorità del programma.
    MASSIMALE: Ciascun progetto di cooperazione dovrà prevedere interventi finanziari compresi tra € 500.000 ed € 2.500.000,00 con durata massima di 36 mesi.
    DOMANDE: scadenza domande 8 novembre 2016.

    Chiedi Informazioni

  • Imprese del Mezzogiorno: illustrati gli incentivi PON Imprese e Competitività

    PON.2014 2020Il Ministero dello Sviluppo Economico ha presentato gli obiettivi della nuova programmazione 2014-2020 per il riposizionamento competitivo del sistema produttivo del Mezzogiorno.
    PON IMPRESE E COMPETITIVITÀ 2014-2020: in particolare è stato illustrato il Programma articolato in quattro assi:
    1) Innovazione, volto a finanziare attività di ricerca e sviluppo con connotazione di innovatività tecnologica;
    2) Banda ultra larga e crescita digitale, destinato a colmare il ritardo digitale del Paese sul fronte infrastrutturale e nei servizi;
    3) Competitività della PMI, riservato ad incrementare la competitività delle piccole medie imprese sul mercato italiano ed estero e ad incoraggiare la cultura imprenditoriale e lo sviluppo delle stesse;
    4) Energia: rivolto alla tutela ambientale e all’efficientamento energetico.
    Tra le iniziative di prossima attuazione un focus particolare è stato dedicato al:
    CREDITO DI IMPOSTA: destinato principalmente a Piccole e Medie Imprese (PMI) per l’acquisizione di beni strumentali nuovi (macchinari, impianti e attrezzature) che partirà dal 30 giugno prossimo e
    FONDO DI GARANZIA: si tratta dell’implementazione del Fondo di garanzia che intende costruire con il sistema bancario dei portafogli di finanziamenti in favore delle PMI del Mezzogiorno che hanno difficoltà ad accedere al credito.
    ANTICIPAZIONE PROSSIMI 3 BANDI: è stata data una anticipazione sui tre bandi:
    “Fondo crescita sostenibile”, di prossima attivazione, sulla ricerca e innovazione che utilizzano le risorse del PON: “Horizon 2020”, “Agenda Digitale” e “Industria Sostenibile”.
    Inoltre è stato illustrato illustrato i programmi di investimento, attivabili attraverso il “Contratto di Sviluppo”, tramite Invitalia, con cui si intende sostenere investimenti di grandi dimensioni, nel settore industriale, turistico e di tutela ambientale.

    Richiedi informazioni

  • Gse, Nuovo Conto Termico 2.0: pubblicata la pagina dedicata del GSE con le novità delle agrvolazioni del nuovo Conto Termico.2.0

    GSE.Conto Termico 2.0Il Conto Termico 2.0, in vigore dal 31 maggio 2016, potenzia e semplifica il meccanismo di sostegno già introdotto dal decreto 28/12/2012, che incentiva interventi per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili. I beneficiari sono Pubbliche Amministrazioni, imprese e privati che potranno accedere a fondi per 900 milioni di euro annui, di cui 200 destinati alla PA. Responsabile della gestione del meccanismo e dell’erogazione degli incentivi è il Gestore dei Servizi Energetici.

    Il nuovo Conto Termico è un meccanismo, nel suo complesso, rinnovato rispetto a quello introdotto dal decreto del 2012. Oltre ad un ampliamento delle modalità di accesso e dei soggetti ammessi (sono ricomprese oggi anche le società in house e le cooperative di abitanti), sono stati introdotti nuovi interventi di efficienza energetica. Le variazioni più significative riguardano anche la dimensione degli impianti ammissibili, che è stata aumentata, mentre è stata snellita la procedura di accesso diretto per gli apparecchi a catalogo.

    Altre novità riguardano gli incentivi stessi:
    sono infatti previsti sia  l'innalzamento del limite per la loro erogazione in un'unica rata (dai precedenti 600 agli attuali 5.000 euro), sia la riduzione dei tempi di pagamento che, nel nuovo meccanismo, passano da 6 a 2 mesi.
    Con il Conto Termico 2.0 è possibile riqualificare i propri edifici per migliorarne le prestazioni energetiche, riducendo i costi dei consumi e recuperando in tempi brevi parte della spesa sostenuta. Inoltre, il CT 2.0 consente alle PA di esercitare il loro ruolo esemplare previsto dalle direttive sull’efficienza energetica e contribuisce a costruire un “Paese più efficiente”. Richiedi informazioni

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

 

chiedi appuntamento 2 Giallo

FINANZIAMENTO SU ANTICIPO FATTURE

anticipo fatture 90 in 48 ore

PRESTITO SCORTE E CAPITALE CIRCOLANTE

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 250X250

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD INVITALIA

FONDI EUROPEI PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

CULTURA CREA 2018

CULTURA CREA 2018

ATTIVITA' EXTRA AGRICOLE

SICILIA ATTIVITA EXTRA AGRICOLE

IMPRESE SOCIALI NO PROFIT ONLUS

MISE ECONOMIA SOCIALE

nuovo contratto di sviluppo 4.0

CONTRATTI DI SVILUPPO 4.0

PULSANTE CONTRATTI DI SVILUPPO RETTANGOLARE CHIEDI INFO

NUOVA SABATINI AGEVOLAZIONI PER ACQUISTO BENI STRUMENTALI

NUOVA SABATINI 2017 2018

SMART START ITALIA - START UP INNOVATIVE

Azione 113 sostegno economico all'innovazione

SICILIA PO FESR AZIONE 1.1.3

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

iNVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO.2017.250

CONTRATTI DI SVILUPPO

DECRETO MEZZOGIORNO

DECRETO MEZZOGIORNO

 

MIUR: RICERCA E SVILUPPO

MIUR BANDO RICERCA E SVILUPPO SPERIMENTALE

ACCOGLIENZA MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI

Ministero.Interno.Prima.Accoglienza.MinoriStranieri.Non.Accompagnati 2017

AIUTI DE MINIMIS ALLE IMPRESE

SICILIA AZIONE 3.5.1 2 DEL PO FESR 2014 2020

AZIONE 1.1.5 linee pilota validazione prototipi validazione prodotti

SICILIA PO FESR AZIONE 1.1.5

AZIENDE VITTIME DI MANCATI PAGAMENTI

finanziameti.alle.pmi.vittime.di.mancati.pagamenti

BANDI EUROPEI, SME Instrument

HORIZON 2020 SME INSTRUMENTS

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

AIUTI ALLE IMPRESE IN FASE DI AVVIAMENTO

SICILIA AZIONE 3.5.1 01 DEL PO FESR 2014 2020

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD

TURISMO E COMPETITIVITA'

SICILIA BANDO TURISMO 2017

PSR OPERAZIONE 6.4.a AGRITURISMO

SICILIA AGRITURISMO

NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI AGRICOLTORI

SICIIA GIOVANI AGRICOLTORI

AREA DI CRISI DI GELA

Area di crisi industriale di Gela

Credito di Imposta 45% per gli investimenti

CREDITO.DI.IMPOSTA.INVESTIMENTINEL.MEZZOGIORNO 45

NUOVA SABATINI 2017-2018

PSR MISURA 4.1

LIFE (2014-2020) Programma per l’ambiente e l’azione per il clima

SUPER AMMORTAMENTO 140%

CONCORSI E PREMI

CERCA

INVITALIA SELFIEMPLOYMENT

FONDI EUROPEI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE
fino a 12.500.000 euro

FONDI BEI

FONDI.BEI

PER LE IMPRESE ITALIANE

Chiedi informazioni

Iscriviti alla Newsletter gratuita

Internazionalizzazione: Programmi di inserimento sui mercati esteri

ISMEA NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI IN AGRICOLTURA

Ismea: Subentro e Ampliamento in Agricoltura

Iscriviti alla Newsletter gratuita

MOSTRA AGEVOLAZIONI VIGENTI NAZIONALI

COLLABORAZIONI PROFESSIONALI

VISITA ITALIA CONTRIBUTI

VI INTERESSANO I CONTRIBUTI PER ALTRE REGIONI?

logobisbordino.250

CLICCA E VEDI LE ALTRE REGIONI

Iscriviti alla Newsletter gratuita